plugin da installare su WordPress

I plugin da installare su WordPress. Ecco quelli che consigliamo.

In questo post vedremo i plugin da installare su WordPress. Esamineremo una manciata di plugin per WordPress che raccomandiamo ma prima di iniziare ad elencarti i migliori plugin da installare ti consiglio di dare un’occhiata al precedente post:

Come installare plugin WordPress. Cosa sono e dove scaricarli.

Come installare plugin WordPress. Cosa sono e dove scaricarli.

Torniamo a noi, andremo ad analizzare plugin che devi necessariamente installare se vuoi realizzare il miglior blog WordPress e soprattutto, qualunque guida che leggerai deve assolutamente includere in essa.

Tutti i plugin da installare su WordPress che ti consiglio servono per creare un blog professionale.

Naturalmente, ti raccomando solo i plugin che ritengo utili per il tuo blog ma se non li ritieni funzionali ad esso puoi tranquillamente non installarli. Ci sono molti altri plugin WordPress eccellenti disponibili nella repository.

Plugin da installare su WordPress

Ecco la lista dei plugin da installare su WordPress, ho incluso una breve descrizione di ciascun plug-in, spiegato il motivo per cui lo vorrai e notato eventuali stranezze nel suo processo di configurazione.

Akismet: efficace blocco dei commenti spam

Akismet è un eccellente plugin di Automattic, che produce anche WordPress.com e Jetpack, per bloccare i commenti spam.

Akismet protegge il tuo blog da spam di commenti indesiderati, antiestetici e non professionali che inevitabilmente ricevono tutti i blog di WordPress. Akismet è disponibile dal repository dei plugin di WordPress.org, quindi installa da lì normalmente.

Una volta installato Akismet, troverai subito i suggerimenti per configurare velocemente il tuo account. Verrai indirizzato alla pagina delle impostazioni di Akismet, dove ti verrà richiesto di ottenere una chiave API.

Tecnicamente, Akismet è gratuito per siti personali, con siti commerciali che si prevede di autogestire la scelta di un piano a pagamento ($ 59 l’anno).

Akismet è utilizzato dai siti web di tutto il mondo, ed è proprio questa la sua forza. Il plugin blocca ogni ora milioni di messaggi spam. Quando un commento viene contrassegnato come spam, esso lo inserisce all’interno di una blacklist facendo in modo che non venga pubblicato su altri siti fungendo così da vero e proprio filtro anti-spam.

Ovviamente il plugin non è infallibile, può capitare infatti che contrassegni come spam messaggi genuini, che in realtà sono stati scritti da utenti reali. Ciò accade spesso con commenti che presentano al loro interno un link esterno, ecco perché, attraverso la bacheca di WordPress, vanno controllati i commenti contrassegnati come malevoli ed eventualmente marcarli come approvati.

WordFence: il meglio per la sicurezza di base

Il plugin da installare su WordPress assolutamente è WordFence il plugin di sicurezza per il nostro CMS. È disponibile in due versioni: gratuita e a pagamento.

Dovresti almeno installare la versione gratuita ma se vuoi prendere sul serio la sicurezza dovresti usare la versione a pagamento.

La procedura di installazione per entrambi i plug-in è la stessa: Installa e attiva il plugin WordFence Security dal repository dei plugin di WordPress.
All’attivazione, ti verrà richiesto di fare un tour: fai questo per ottenere le informazioni di base configurate correttamente. È necessario eseguire una scansione del sito (e risolvere eventuali problemi) e, nella pagina Firewall, inserire le configurazioni richieste dal plugin per attivare il firewall.

Puoi passare alla  ersione Premium per $ 99 all’anno dalla barra laterale. Questo ti dà scansioni automatiche, un firewall molto più completo e difesa in tempo reale.
Investire in sicurezza ora salverà il mal di testa più tardi, quindi, a meno che tu non abbia un budget eccezionalmente ristretto, ti consigliamo di effettuare l’aggiornamento.

Yoast SEO: il plugin essenziale per l’ottimizzazione dei motori di ricerca

Yoast SEO è il plug-in per l’ottimizzazione dei motori di ricerca, un argomento che tratteremo nella prossima sezione. Yoast SEO è gratuito e disponibile dal repository dei plugin di WordPress.

Come Wordfence questo è un altro plugin da installare su WordPress assolutamente

Yoast SEO è facile da configurare: fai clic sulla voce di menu SEO da Dashboard di WordPress per raggiungere le sue impostazioni generali, quindi fai clic su Generale → Apri la configurazione guidata → Configura Yoast SEO. Fai clic nella procedura guidata, dicendo a Yoast SEO del tuo sito.

Ora puoi utilizzare il plug-in per ottimizzare singoli post e pagine per SEO. Scorri la casella del contenuto e troverai una nuova sezione SEO Yoast. Per usarlo correttamente, inserisci una parola chiave per la messa a fuoco (parleremo più della ricerca per parola chiave nella prossima sezione), e poi renderemo il sistema di valutazione del semaforo più verde possibile. Non devi rendere tutto verde, ma, in generale, la sezione analisi offre buone linee guida SEO di base – e se è felice, anche i motori di ricerca saranno felici.

Ninja Forms: costruttore di moduli di contatto facile e intuitivo

Vuoi che i visitatori siano in grado di contattarti senza la necessità di incollare il tuo indirizzo e-mail su Internet per tutti gli spammer? Un modulo di contatto è la soluzione e Ninja Forms è un plugin facile da usare, potente e gratuito che risolve questo problema per te. Ninja Forms è disponibile dal repository dei plugin di WordPress.

Il plugin è semplice da usare: fai clic sulla voce di menu Moduli Ninja, quindi aggiungi nuovi moduli (puoi utilizzare uno dei modelli per semplificare le cose). È possibile utilizzare l‘interfaccia drag-and-drop per personalizzare il modulo, fare clic su qualsiasi elemento per modificarlo e fare clic sul pulsante + per aggiungere nuovi campi.
Altre schede ti offrono altre opzioni di configurazione. Una volta terminato, fai clic su Pubblica per impostare il modulo in tempo reale, chiudi l’editor, quindi copia e incolla lo shortcode generato in qualsiasi post o pagina per incorporare il modulo di contatto. Facile!

Relevanssi: migliore ricerca su WordPress

Un plugin da installare su WordPress è Relevanssi. Potresti non averlo usato sul tuo nuovo blog WordPress, ma, quando inizi ad aggiungere post, scoprirai rapidamente che la ricerca di WordPress non è molto buona.
Relevanssi è un plugin gratuito che lo risolve. Le sue principali innovazioni consistono nell’ordinare i risultati della ricerca in base alla pertinenza (piuttosto che alla data) e a migliorare la corrispondenza dei termini di ricerca con il contenuto. Il risultato è una ricerca notevolmente migliorata, essenziale per qualsiasi blog WordPress che richiede funzionalità di ricerca.
Relevanssi è gratuito e disponibile dal repository dei plugin di WordPress.

Dovrai andare su Impostazioni → Relevanssi per accedere alle impostazioni del plugin. Durante l’installazione, dovrai fare clic su Genera Indice per richiedere al plug-in di esaminare tutti i tuoi post.

È possibile utilizzare le opzioni per personalizzare il modo in cui il plug-in ordina i risultati della ricerca, ma le opzioni predefinite andranno bene per la maggior parte degli utenti. Non sono necessarie altre impostazioni: Relevanssi sostituisce la normale ricerca di WordPress, quindi ovunque sia presente questo sarà ora alimentato dal plugin.

Disqus: sistema di commento migliore

Disqus è un tool che ti consente di migliorare l’esperienza di comunicazione rispetto alla tua vecchia piattaforma per commenti su WordPress, Disqus migliora i commenti per WordPress. Disqus è gratuito e disponibile dal repository plugin di WordPress.

Dopo aver installato il plugin dovrai creare un account per poterti autenticare, poi dovrai scegliere come impostare Disqus. La seconda opzione ti permetterà di installare il plugin sul tuo sito.

Disqus offre 5 piani: 2 gratuiti e 3 a pagamento. Il primo dei piani gratuiti si chiama Basic. Include plugin, filtro spam, strumenti di moderazione, statistiche e inserzioni pubblicitarie configurabili.

Non commercial è gratuito per i siti con meno di 5.000 visualizzazioni giornaliere e le inserzioni pubblicitarie sono opzionali.

Una volta installato, nel campo shortname inserisci il nome con cui preferisci autenticarti.

Cliccando su Commenti > Disqus potrai accedere alla console con gli strumenti per moderare i commenti.

Qui potrai configurare la sezione commenti come preferisci. Puoi, ad esempio, scegliere in quale ordine visualizzarli, se approvarli prima che siano visibili sul sito o se consentire agli utenti di allegare file. Puoi, inoltre, attivare la visualizzazione delle inserzioni pubblicitarie, se usi uno dei piani in cui sono incluse.

Una volta finito di scegliere le opzioni più appropriate per il tuo sito, potrai vedere la sezione commenti sotto ai tuoi post.

Monarch: condivisione dei social media

Monarch è un plugin da installare su WordPress incredibilmente utile per ottenere condivisioni social extra, aggiungendo un’ampia varietà di pulsanti di condivisione dei social media sul tuo sito. Monarch è un plugin a pagamento, disponibile da Elegant Themes come parte del pacchetto di abbonamento annuale da $ 89 (che consente anche l’accesso a tutti i temi).

Inizia scaricando il pacchetto plugin dall’Area membri. Non è necessario decomprimere il plug-in: vai al tuo pannello di WordPress, fai clic su Plugin → Aggiungi nuovo → Carica plug-in. Scegli il file ZIP che hai appena scaricato, quindi Installa ora → Attiva plugin. Ora, in Strumenti → Impostazioni Monarch puoi scegliere dove visualizzare i pulsanti di condivisione social, quali social network sono inclusi e quali informazioni aggiuntive vengono visualizzate (come il tuo nome utente, il numero totale di condivisioni e così via). Ci sono molte opzioni di personalizzazione, quindi ti consiglio di passare un po’di tempo a giocare per ottenere l’aspetto, la sensazione e la funzionalità che desideri.

Se non si desidera pagare Monarch, è possibile ottenere plug-in di condivisione social di base come parte di Jetpack. In Jetpack → Impostazioni → Condivisione, è possibile abilitare il modulo Pulsanti di condivisione e fare clic su una pagina di opzioni per le personalizzazioni.

Google Analytics per WordPress di MonsterInsights (gratuito)

Google Analytics è un pacchetto di analisi dei siti web incredibilmente potente e intuitivo di Google, disponibile gratuitamente per tutti i siti web. Ti dà un’enorme quantità di informazioni sui tuoi visitatori, come ad esempio quali pagine stanno visitando, da dove vengono, e molto altro ancora. Google Analytics per WordPress di MonsterInsights è un plug-in gratuito, disponibile nel repository dei plugin di WordPress, che semplifica l’aggiunta di Google Analytics a qualsiasi sito WordPress.

Avrai (ovviamente) bisogno di Google Analytics per utilizzare questo plugin e potrai creare un account gratuito sul loro sito web. Fai clic su Accedi → Analytics → Amministratore → Account → Crea nuovo account. Inserisci alcuni dettagli e il gioco è fatto. Non devi preoccuparti dell’ID di monitoraggio: questo è ciò che il plug-in gestisce per te.

Installa il plugin MonsterInsights normalmente. Troverai una nuova scheda nel menu di WordPress Dashboard: Ti verrà richiesto di connettere il plug-in a Google Analytics. Fai questo, seguendo la configurazione e selezionando il tuo sito dal menu a discesa. Ora sei connesso e Google Analytics inizierà a raccogliere dati! Puoi tornare alla pagina Approfondimenti in 24 ore per vedere i primi risultati.

Conclusione

Questi sono i nostri plugin da installare su WordPress. In particolare, non abbiamo incluso un plug-in di memorizzazione nella cache. Ma se utilizzi hosting come WP Engine o SiteGround non ne avrai bisogno dato che già dal pannello di amministrazione del tuo server puoi gestire la cache.

Se non utilizzi gli host che ti ho indicato ti consiglio di utilizzare WP Rocket. Dovrai pagare per questo, ma è incredibilmente facile da usare e configurare, ed è molto efficace.

Ricorda solo ciò che abbiamo detto prima: i plugin sono incredibilmente utili e preziosi, ma non usarne troppi.

Ora dovresti avere il tuo nuovo blog WordPress completamente a tema, completamente personalizzato e completamente potenziato con funzionalità extra.

Autore Bartolomeo

Mi chiamo Bartolomeo Alberico, sono un consulente tecnico con la passione per il web e la tecnologia e tutto quello che le ronza intorno.
Nel tempo libero scrivo articoli per il mio blog su argomenti vari, in particolare su WordPress e SEO.

Condividi questo articolo!

3 Commenti

Hydrocoinico Rispondi

Fatto anch’io a 850 grazie Bartolomeo!!!hydro coin ico

healthadvices Rispondi

@Ester- grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs. 196/2003