Installare Gping in Ubuntu

Installare Gping in Ubuntu 20.04

Installare Gping in Ubuntu il tool grafico per mostrare l’output del comando ping.

Esattamente come Ping non fa altro che inviare pacchetti ICMP (Internet Control Message Protocol) a un URL o ad un indirizzo IP specificato e aspetta una risposta.

Se si riceve una risposta dall’host di destinazione, significa che è correttamente operativo. In aggiunta, Gping cambia il formato di output predefinito del comando ping e va a graficarlo, rendendolo molto più carino.

Una breve introduzione al comando Ping

Il comando ping è un’utilità nota della riga di comando per testare la connettività e la raggiungibilità tra dispositivi in LAN e WAN. Ping sta per Packet InterNet Groper.

Invia pacchetti di richiesta echo ICMP (Internet Control Message Protocol) a un URL o a un indirizzo IP specificato e prevede una risposta echo ICMP dall’host di destinazione. Se ricevi una risposta dall’host di destinazione, significa che l’host è attivo. Ping è uno strumento di diagnostica di rete più comunemente utilizzato per risolvere i problemi relativi alla rete.

Ping è una delle utilità più antiche mai create nel campo della rete di computer. È stato sviluppato da Michael John Muuss,uno scienziato americano, nel 1983. Ping supporta quasi tutti i sistemi operativi, inclusi GNU/Linux, Unix, macOS e Windows e sistemi embedded.

Di seguito è riportato il modo tipico di utilizzare il comando per verificare se un host è attivo nella rete:

ping <ip-or-url>

Esempio:

ping -c 3 bartolomeoalberico.it

Qui indica il numero di pacchetti ECHO_REQUEST da inviare = 3.

Ad alcuni di voi potrebbe non piacere il formato di output predefinito del comando ping. È possibile visualizzare l’output del comando ping in un formato grafico. È qui che l’utilità gping è utile!

Vediamo come installare Gping in Ubuntu!

Come installare Gping in Ubuntu

Gping è un programma a riga di comando multipiattaforma che visualizza un bel grafico all’interno del terminale quando si tenta di eseguire il ping di un host o di un sito Web. L’autore lo descrive – “ping, ma con un grafico”.

Il gping visualizza l’output del comando ping con grafici, anziché numeri e testo. È un’utilità di rete open source scritta nel linguaggio di programmazione Rust e rilasciata sotto licenza MIT. Gping attualmente supporta GNU/Linux, macOS e Windows.

Per installare Gping ci sono diverse strade:

  • Homebrew: brew install gping
  • Linux (Homebrew): brew install orf/brew/gping
  • Fedora (COPR): sudo dnf copr enable atim/gping -y && sudo dnf install gping
  • Cargo (richiede rustc 1.44.0 o superiore): cargo install gping
  • Arch: lo trovate in AURyay -S gping-git
  • Ubuntu/Debian: potete usare il seguente script scaricando Gping da un repo di terzi (Azlux):
echo "deb http://packages.azlux.fr/debian/ buster main" | sudo tee /etc/apt/sources.list.d/azlux.list
wget -qO - https://azlux.fr/repo.gpg.key | sudo apt-key add -
apt update
apt install gping

Utilizzare Gping in Ubuntu

Per verificare la connettività di rete di un host o di un sito Web (ad esempio bartolomeoalberico.it) con Gping e visualizzare l’output in formato grafico, è sufficiente eseguire questo comando dal Terminale:

gping bartolomeoalberico.it
Installare Gping in Ubuntu

Per uscire da Gping, premere q tasto ESC.

Rispetto alla normale utilità del comando ping, Gping fornisce solo un output grafico e non permette di personalizzare l’output nel modo desiderato. Ad esempio, non puoi:

  • specificare il numero di ECHO_REQUEST da inviare,
  • specificare l’intervallo in secondi tra le richieste,
  • visualizzare un messaggio se non è stata ricevuta alcuna risposta.

Il gping è pensato solo per visualizzare l’output del comando ping in formato grafico. Niente di più, niente di meno. Fa perfettamente questo lavoro così come è pubblicizzato.

Installare Gping in Ubuntu - Output Grafico
Installare Gping in Ubuntu – Output Grafico

Per visualizzare la sezione della Guida di Gping, eseguire:

$ gping --help
gping 0.1.6
Ping, but with a graph.

USAGE:
    gping <host>

FLAGS:
    -h, --help       Prints help information
    -V, --version    Prints version information

ARGS:
    <host>    Host or IP to ping

Conclusione

Abbiamo visto come installare Gping in Ubuntu, lanciare il comando Gping e avere un output grafico!

Se ti fa piacere:

Autore Bartolomeo

Consulente tecnico con la passione per il web e la tecnologia e tutto quello che le ronza intorno.
Nel tempo libero scrivo articoli per il mio blog su argomenti vari, in particolare su configurazione Windows, Linux e WordPress.

Condividi questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs. 196/2003