Docker Compose su Ubuntu

Come installare Docker Compose su Ubuntu 20.04

Ecco due modi per installare Docker Compose su Ubuntu.

Docker Compose è un programma Python che consente di distribuire facilmente più contenitori su un server.

Quando inizi a esplorare Docker, imparerai che spesso per eseguire una determinata app Web, dovrai eseguire vari servizi (come database, server Web, ecc.) in contenitori diversi.

La distribuzione di più contenitori è molto più semplice se si utilizza Docker Compose.

In questo tutorial, imparerai due modi per installare Docker Compose su Ubuntu:

  • Installazione di Docker Compose dal repository di Ubuntu: metodo più semplice ma potrebbe non avere l’ultima versione di docker compose
  • Installazione dell’ultima versione di Docker Compose con PIP: consente di ottenere la versione di composizione docker più recente

Tieni presente che per utilizzare Docker Compose, devi avere Docker installato su Ubuntu.

Nella guida linkata l’installazione di Docker su Ubuntu è stata fatta sulla versione 20.10 ma la procedura è la stessa in 20.04

Cosa fa Docker Compose?

I contenitori Docker vengono utilizzati per eseguire applicazioni in un ambiente isolato. Al giorno d’oggi è abbastanza comune vedere le distribuzioni di applicazioni eseguite in Docker per i numerosi vantaggi che offre. Tuttavia, spesso non è così semplice come eseguire un singolo contenitore. Di solito potresti avere molti contenitori che si uniscono per agire come un servizio coeso composto da molte parti mobili.

Gestire tutti questi al momento della distribuzione è complicato, quindi per ripulirlo, Docker fornisce Docker Compose, uno strumento di configurazione utilizzato per eseguire più contenitori contemporaneamente. È possibile definire tutta la configurazione in un file YAML, quindi avviare tutti i contenitori con un comando.

Anziché avere tutti i tuoi servizi in un unico grande contenitore, Docker Compose ti consente di suddividerli in contenitori gestibili individualmente. Ciò è migliore sia per la creazione che per la distribuzione, in quanto è possibile gestirli tutti in basi di codici separate e non è necessario avviare manualmente ogni singolo contenitore.

L’utilizzo di Docker Compose è un processo in tre fasi:

  • Crea le immagini dei componenti utilizzando i relativi Dockerfile o estraili da un registro.
  • Definisci tutti i servizi dei componenti in un file docker-compose.yml file.
  • Eseguili tutti insieme usando il docker-compose CLI.

Docker Compose non è un altro tipo di Dockerfile. Sarà comunque necessario creare e pubblicare i contenitori Docker utilizzando un Dockerfile. Ma, invece di eseguirli direttamente, puoi usare Docker Compose per gestire la configurazione di una distribuzione multi-container.

Installare Docker Compose su Ubuntu

Questo è il metodo più semplice e consigliato per installare Docker Compose su Ubuntu. A meno che tu non abbia bisogno dell’ultima versione di Docker Compose per alcuni motivi specifici, puoi gestire molto bene con la versione docker compose fornita da Ubuntu.

Docker Compose è disponibile nel repository dell’universo di Ubuntu 20.04 e 18.04, quindi assicurati di abilitarlo prima:

sudo add-apt-repository universe

Probabilmente non ne avrai bisogno, ma nessun danno nell’aggiornamento della cache locale:

sudo apt update

Ora puoi installare Docker Compose in Ubuntu usando questo comando:

sudo apt install docker-compose
Installare Docker Compose su Ubuntu - Comandi da terminale
Installare Docker Compose su Ubuntu – Comandi da terminale

È possibile verificare che Docker Compose sia installato correttamente controllandone la versione:

docker-compose --version

Dovrebbe mostrare un output come questo:

~$ docker-compose --version
docker-compose version 1.25.0, build unknown

Installa l’ultima versione di Docker Compose su Ubuntu usando PIP

PIP è l’acronimo di ‘PIP Installs Package’. È un gestore di pacchetti basato su riga di comando per l’installazione di applicazioni Python.

Poiché Docker Compose è fondamentalmente un programma Python,è possibile utilizzare PIP per installarlo.

Ma prima di farlo, devi prima installare PIP su Ubuntu. Nel caso non abbia PIP installato sul tuo PC vedi sotto i passaggi da seguire.

Abilita prima il repository dell’universo.

sudo add-apt-repository universe

Installa PIP ora:

sudo apt install python3-pip

Ora che hai installato PIP usalo per installare Docker Compose per tutti gli utenti sul tuo sistema Linux:

sudo pip3 install docker-compose
Installare Docker Compose su Ubuntu - comando PIP
Installare Docker Compose su Ubuntu – comando PIP

Controllare la versione Docker Compose per assicurarsi che sia installata correttamente:

~$ docker-compose --version
docker-compose version 1.27.4, build unknown

Puoi vedere che Docker Compose installato tramite PIP è la versione più recente.

Installare PIP per Python 3

Per installare pip per Python 3 su Ubuntu 20.04, esegui i seguenti comandi come utente root o sudo nel tuo terminale:

sudo apt update
sudo apt install python3-pip

Il comando sopra installerà anche tutte le dipendenze richieste per la creazione di moduli Python.

Al termine dell’installazione, verificare l’installazione verificando la versione del Pip:

pip3 --version

Conclusione

Abbiamo visto come installare Docker Compose su Ubuntu. Se hai l’esigenza di installare l’ultima versione disponibile puoi utilizzare il comando PIP.

Se hai difficoltà scrivimi nei commenti.

Autore Bartolomeo

Consulente tecnico con la passione per il web e la tecnologia e tutto quello che le ronza intorno.
Nel tempo libero scrivo articoli per il mio blog su argomenti vari, in particolare su configurazione Windows, Linux e WordPress.

Condividi questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs. 196/2003