Eliminare i repository Ubuntu

Eliminare i repository Ubuntu non funzionanti da Command Line

Eliminare i repository di Ubuntu. Vediamo ora come cancellare la lista dei repository quando provocano errori in fase di aggiornamento o smettono di funzionare.

Nel tentativo di installare varie applicazione su Ubuntu o altre distribuzioni Linux, spesso aggiungiamo diversi PPA (Repository). Nel tempo questi PPA potrebbero non essere aggiornati con l’ultima versione del sistema operativo. Ciò potrebbe creare problemi quando si tenta di aggiornare il sistema.

Eliminare i repository Ubuntu

Nota: è necessario rimuovere l’applicazione installata da PPA prima di rimuovere lo stesso repository.

Eliminare i repository Ubuntu

Esistono diversi modi per rimuovere i repository in Ubuntu. Puoi farlo dall’elenco Sorgenti software, rimuovendo i file sorgente dalla directory o nel modo più semplice usando apt. Esistono diversi vantaggi per tutti. Vedremo tutti i metodi per eliminare un PPA in dettaglio.

Eliminare i repository Ubuntu da Command Line

Aprite il terminale e inserite il comando sudo gedit /etc/apt/sources.list, cercate le righe con il repository che vi interessa cancellare e salvate il file modificato.

Se non doveste trovare il repository in quel file, come mi è successo, andate, sempre dal terminale, nella cartella cd /etc/apt/sources.list.d/ e cancellate i file corrispondenti al repository che cercavate con il comando:

 sudo rm /etc/apt/sources.list.d/nomerepository* 

così con il carattere * possiamo includere qualsiasi lettera dopo il nome repository e cancellare tutti i file che iniziano con quel nome.

Nel mio caso il comando diventava sudo rm /etc/apt/sources.list.d/tualatrix* e avrei cancellato tutti i quattro file che iniziano per tualatrix.

Rimuovere i repository Ubuntu usando APT nel terminale

Per aggiungere un repository si utilizza principalmente il comando add-apt. Useremo lo stesso add-apt per rimuovere un repository. Utilizzare il seguente comando nel terminale:

sudo add-apt-repository –remove ppa:PPA_Name/ppa

Nel comando precedente sostituire PPA_Name con il nome Repository desiderato. A questo punto potresti aver realizzato che devi conoscere il nome esatto di Repository per utilizzare questo metodo altrimenti se non si conosce il nome della Repository da rimuovere si potrebbe identificare lanciando il comando di aggiornamento dei pacchetti apt update e identificare il nome della Repository associata all’errore che visualizzate nel terminale.

Conclusione

Abbiamo visto come eliminare i repository Ubuntu. Se non riesci a seguire i comandi da dare in input al sistema puoi farlo  tramite l’Ubuntu Software Center e da Modifica – Sorgenti software andate su Altro software e togliete il flag dalle caselle del repository che non serve più, inserite la password quando richiesto.

Altre guide interessanti di questo blog:

Autore Bartolomeo

Consulente tecnico con la passione per il web e la tecnologia e tutto quello che le ronza intorno.
Nel tempo libero scrivo articoli per il mio blog su argomenti vari, in particolare su configurazione Windows, Linux e WordPress.

Condividi questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs. 196/2003