Installare Docker su Ubuntu

Installare Docker su Ubuntu 20.10 [Guida]

All’interno di questa nuova guida di oggi vi parleremo in maniera approfondita di come installare Docker su Ubuntu,  la popolare piattaforma open source per la creazione e gestione dei container Linux. 

Cos’è Docker?

Docker è una piattaforma software che nasce con l’intento di facilitare il deployment delle applicazioni basandosi sul concetto di container. La piattaforma permette infatti di creare, testare e distribuire applicazioni raccogliendole in unità standardizzate, chiamate appunto container.

Docker è considerato uno dei migliori strumenti che Linux ha da offrire. Tuttavia, esso non viene fornito di serie con le distro.

I container Docker sono degli ambienti isolati, all’interno dei quali le applicazioni possono essere eseguite senza che altri processi interferiscano con esse. A ogni container è possibile assegnare risorse computazionali dedicate, in maniera analoga a quanto accade con le macchine virtuali. A differenza di queste ultime, su Docker non vi è però emulazione hardware, ma si sfrutta l’hardware fisico dell’host per ciascun container.

Rispetto alla virtualizzazione, la contenierizzazione rappresenta quindi una naturale evoluzione dato che risulta meno esosa in termini di risorse e quindi in grado di generare un miglioramento delle prestazioni dell’intero sistema.

Installlare Docker su Ubuntu - Differenza tra container e virtualizzazione
Installare Docker su Ubuntu – Differenza tra container e virtualizzazione

Inoltre i container permettono di semplificare il deployment delle applicazioni, senza doversi preoccupare della configurazione dell’ambiente di runtime, perchè includono al loro interno tutto il necessario per la corretta esecuzione delle applicazioni, incluse librerie, strumenti di sistema e codici.

Il fatto che Docker non venga pre-installato è da un lato comprensibile in quanto si tratta di un tool abbastanza complesso. In questo momento, il programma può essere facilmente scaricato e installato sulla maggior parte delle distro Linux più famose come ad esempio UbuntuDebian e Fedora. Tuttavia, recentemente è stata introdotta la possibilità di installarlo anche tramite Snap.

Installare Docker su Ubuntu

Quindi, collegati tramite SSH al tuo sistema Ubuntu e aggiorna il tuo sistema:

sudo apt update

Se hai già installato qualsiasi tipo di pacchetto Docker, dovresti rimuoverli anche per evitare conflitti.

sudo apt remove docker docker-engine docker.io containerd runc

Ora i seguenti passaggi ti permetteranno di installare Docker CE sul tuo sistema.

Passaggio 1: Abilitare l’installazione tramite HTTPS

Una volta che il sistema è stato aggiornato correttamente, dovrete installare alcuni pacchetti importanti per permettere al gestore dei pacchetti di Ubuntu di interagire meglio con il download su HTTPS. Per fare ciò, aprite il terminale e digitate all’interno:

sudo apt install apt-transport-https ca-certificates curl gnupg-agent software-properties-common

Alcuni dei pacchetti potrebbero essere già installati nel sistema.

Passaggio 2: Aggiungere la chiave GPG docker ufficiale

Il prossimo passaggio da compiere è quello di aggiungere la chiave GPG per il repository software Docker. Si tratta di un’operazione molto importante dal momento che Ubuntu non installerà il programma senza di esso.

curl -fsSL https://download.docker.com/linux/ubuntu/gpg | sudo apt-key add -

È una buona idea verificare la chiave per evitare brutte sorprese:

sudo apt-key fingerprint 0EBFCD88

Il risultato dovrebbe essere così:

pub rsa4096 2017-02-22 [SCEA]
9DC8 5822 9FC7 DD38 854A E2D8 8D81 803C 0EBF CD88
uid [ unknown] Docker Release (CE deb) <[email protected]>
sub rsa4096 2017-02-22 [S]

Passaggio 3: Aggiungere il repository Docker

Dopo aver aggiunto la chiave del repository, aggiungere il repository stesso:

sudo add-apt-repository "deb [arch=amd64] https://download.docker.com/linux/ubuntu $(lsb_release -cs) stable"

Se si utilizza una versione minore di Ubuntu, potrebbe essere necessario aggiornare anche il repository:

sudo apt update

Passaggio 4: Installare Docker su Ubuntu

Tutto è pronto. Ora dovresti installare Docker e i suoi pacchetti correlati:

sudo apt install docker-ce docker-ce-cli containerd.io

Configurazione di Docker su Ubuntu

Abbiamo visto come installare Docker su Ubuntu ma ci sono ancora dei passaggi da seguire. È necessario impostare alcune configurazione per non avere problemi successivamente.

1. Esegui docker senza il comando Sudo

Una cosa che dovresti fare è aggiungere il tuo utente al gruppo docker in modo da non dover usare sudoper ogni comando.

Il gruppo docker potrebbe già esistere. Utilizzare il comando groupadd per creare il docker del gruppo:

sudo groupadd docker

Aggiungere il nome utente o altri utenti a questo gruppo con il comando usermod. Modificare il nome utente con il nome utente effettivo.

sudo usermod -aG docker <username>

2. Verificare l’installazione docker eseguendo un contenitore di esempio

Per prima cosa esegui il reboot di Ubuntu e poi verifica che Docker sta funzionando.

systemctl status docker
Installare Docker su Ubuntu - Stato Servizio
Installare Docker su Ubuntu – Stato Servizio

Poi scarichiamo ed eseguiamo l’immagine di docker hello-world:

docker run hello-world

L’output dovrebbe essere così:

Unable to find image 'hello-world:latest' locally
latest: Pulling from library/hello-world
78445dd45222: Pull complete
Digest:
sha256:c5515758d4c5e1e838e9cd307f6c6a0d620b5e07e6f927b07d05f6d12a1a
c8d7
Status: Downloaded newer image for hello-world:latest
Hello from Docker!
This message shows that your installation appears to be working
correctly

Per darvi una migliore comprensione, lasciate che vi spieghi cosa è successo qui.

  • Il client Docker ha contattato il daemon Docker.
  • Il daemon Docker ha estratto l’immagine “hello-world” dal Docker Hub.
  • Il daemon Docker ha creato un nuovo contenitore da quell’immagine che esegue l’eseguibile che produce l’output che si sta leggendo.
  • Il daemon Docker ha trasmesso l’output al client Docker, che lo ha inviato al terminale.

3. Esegui Docker ad ogni avvio

Per assicurarsi che Docker viene eseguito automaticamente ad ogni avvio, utilizzare questo comando:

sudo systemctl enable docker

Conclusione

Questo è tutto. Hai appena imparato a installare Docker su Ubuntu Linux.

Autore Bartolomeo

Consulente tecnico con la passione per il web e la tecnologia e tutto quello che le ronza intorno.
Nel tempo libero scrivo articoli per il mio blog su argomenti vari, in particolare su configurazione Windows, Linux e WordPress.

Condividi questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs. 196/2003