Disabilitare Editor Gutenberg

Disabilitare Editor Gutenberg. Tre modi per cambiare editor.

Vuoi disabilitare Editor Gutenberg? Ora ti spiego come fare. Se sei capito in questa pagina è perché, come me, non ti piace il nuovo aggiornamento di WordPress 5.0.

Gutenberg è l’editor di WordPress predefinito in WordPress 5.0. Ma questo non significa che non potete aggiornare a WordPress 5.0. Significa semplicemente che potreste disattivare il nuovo editor e mantenere il vecchio. Di seguito sono riportate alcune semplici opzioni per disabilitare l’editor Gutenberg in modo da non interrompere il vostro flusso di lavoro quotidiano. Potete quindi continuare a utilizzare WordPress come avete fatto negli ultimi dieci anni.

Aggiornamento WordPress 5.0. Ecco l’editor Gutenberg.

Disabilitare Editor Gutenberg

Gli sviluppatori stanno ancora testando e aggiornando i loro plugin, i temi e i page builder (o, peggio, non hanno nemmeno iniziato). Pertanto, potrebbe essere necessario semplicemente disabilitare l’editor Gutenberg fino a quando non si avrà il tempo di testare tutto correttamente. E di solito, non si può fare durante le feste. Oppure volete solo aspettare una versione più stabile. Dobbiamo ammetterlo, questa versione sembra molto affrettata quindi tocca  noi adeguarci con soluzione alternative.

È importante notare che questi interventi molto probabilmente non costituiranno soluzioni a lungo termine. WordPress sta spingendo l’editor Gutenberg e molto probabilmente ad un certo punto lo adotterà definitivamente.

Vediamo 3 possibili soluzione per disabilitare Editor Gutenberg.

  • Primo Metodo – Installare il Plugin di WordPress Classic Editor
  • Secondo Metodo – Installare il Plugin di WordPress Disable Gutenberg
  • Terzo Metodo– Disabilitare l’Editor Gutenberg con il Codice

Disattivare Editor Gutenberg. Installare il Plugin di WordPress Classic Editor

Il plugin di WordPress Classic Editor non è un nuovo plugin, semplicemente ripristina il precedente editor di WordPress a cui siete abituati. È realizzato dai Contributor di WordPress ed è completamente approvato dal team del Core di WordPress come modalità corrente per conservare il vecchio editor. Se avete problemi con il nuovo editor a blocchi Gutenberg, per il momento è possibile risolverli così.

Il team di WordPress ha affermato che il plugin dell’Editor classico sarà supportato ufficialmente solo fino al 31 dicembre 2021.

Il plugin Classic Editor conta attualmente oltre 600.000 installazioni attive, con una valutazione di 5 stelle su 5. Nota: questo plugin nasconderà anche il widget della dashboard “Prova Gutenberg” che dovreste aver visto a partire dalla versione 4.9.8.

Potete scaricarlo dalla repository di WordPress o cercare “Classic Editor” nella dashboard di WordPress, sotto “Plugin → Aggiungi nuovo.” Quindi fate clic su “Installa ora” e attivate il plugin.

Il plugin presenta un paio di modalità che potete selezionare in “Impostazioni → Scrittura”.

Impostare di default per tutti gli utenti l’Editor classico (Default) o l’editor a blocchi Gutenberg.
Consentire agli utenti di cambiare editor. È possibile abilitare o disabilitare la possibilità di passare dall’Editor classico all’editor a blocchi Gutenberg.

Installare il Plugin di WordPress Disable Gutenberg. Secondo metodo.

Sebbene il plugin Classic Editor sia il plugin ufficiale consigliato per ripristinare il vecchio editor, potreste anche dare un’occhiata al plugin di WordPress Disable Gutenberg. In pratica fa la stessa cosa, ma viene fornito con alcune funzionalità aggiuntive, pur essendo comunque molto leggero. Se state lavorando con dei clienti, questo plugin potrebbe offrire una soluzione migliore.

Potete scaricarlo dalla repository di WordPress o cercare “disable gutenberg” nella vostra dashboard di WordPress, sotto “Plugin → Aggiungi nuovo.” Quindi fate clic su “Installa ora” e attivate il plugin.

Impostazioni plugin Disable Gutenberg

Una delle cose belle di questo plugin è che tutte le impostazioni si trovano all’interno del proprio menu in “Impostazioni → Disable Gutenberg”. Non aggiunge opzioni nella schermata di scrittura predefinita. Questo è bello perché una delle opzioni è quella di nascondere il menu del plugin stesso. Questo lo rende praticamente invisibile a chiunque.

E proprio come con l’Editor Classico, avete anche la possibilità di disattivare l’annuncio del widget “Prova Gutenberg” nella dashboard.

Potete vedere la vera forza di questo plugin se deselezionate l’opzione “Complete Disable”. Questo vi consente di disabilitare Gutenberg per determinati ruoli, tipi di post, template pagina e post ID.

Disabilitare l’Editor Gutenberg con il Codice. Terzo Metodo

È anche possibile disabilitare l’Editor Gutenberg con il codice. Basta aggiungere la stringa che segue al file functions.php del vostro tema.

Ecco questa è la soluzione che preferisco. Infatti, in questo blog è stato disabilitato Gutenberg tramite codice.

Ecco qui la stringa di codice che occorre inserire nel file functions.php:

add_filter(‘use_block_editor_for_post’, ‘__return_false’);

Ti consiglio di inserirlo nel tema child del tuo template WordPress in modo che i frequenti aggiornamenti di WordPress non resettino la modifica. Se non hai un tema child vedi questa guida.

Tema Child WordPress perché crearlo?

Ti consiglio l’ultimo metodo, se hai difficoltà scrivimi nei commenti.

Ti sconsiglio di utilizzare i primi due metodi, installare ulteriori plugin può comportare un rallentamento del tuo sito web. Per riportare un informazione completa ho riportato anche le altre due procedure che puoi adottare dato che non tutti sono pratici nell’utilizzo di codice php.

Velocizzare hosting Aruba. Ecco la guida definitiva.

 

Se sei interessato ai primi due metodi puoi trovare ulteriori info sul sito kinsta.com.

Autore Bartolomeo

Mi chiamo Bartolomeo Alberico, sono un consulente tecnico con la passione per il web e la tecnologia e tutto quello che le ronza intorno.
Nel tempo libero scrivo articoli per il mio blog su argomenti vari, in particolare su WordPress e SEO.

Condividi questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs. 196/2003