Installare Retropie su Raspberry

Installare RetroPie su Raspberry Pi 4 come App

In questo posto vedremo come installare RetroPie su Raspberry. RetroPie è uno dei progetti di giochi retrò più popolari, in gran parte a causa dell’enorme numero di emulatori diversi che supporta. Che si tratti di SNES, Atari, Sega, PlayStation o qualsiasi altra via di mezzo, puoi giocare a tutti i tuoi giochi retrò preferiti su RetroPie.

Requisiti

Prima di iniziare con i passaggi da seguire per installare RetroPie su Raspberry occorre avere:

  • Raspberry Pi 4 (dovrebbe funzionare anche con Raspberry Pi 3)
  • Scheda SD contenente l’immagine del sistema Raspbian
  • Cavo di alimentazione compatibile con Raspberry Pi
  • Cavo micro HDMI
  • Monitor esterno
  • Tastiera e mouse esterni e un modo per collegarli al tuo Raspberry Pi
  • Il controller di gioco è consigliato ma non necessario

Dopo aver assemblato tutti i tuoi strumenti, sei pronto per costruire il tuo impianto di gioco!

Installare Raspbian su Raspberry Pi 4

In Etcher, fai clic su “Seleziona immagine” e quindi scegli il file Raspbian che hai appena scaricato. Fare clic su “Seleziona destinazione” e quindi scegliere il supporto di avvio di destinazione, che in questo caso è la nostra scheda SD.

Etcher ora eseguirà il flashing dell’immagine del sistema sulla scheda SD.

  • Rimuovi la scheda SD dal computer e inseriscila nel tuo Raspberry Pi.
  • Collega il tuo monitor al Raspberry Pi usando il cavo micro HDMI. Collega la tastiera al dispositivo Raspberry Pi.
  • Collega il tuo Raspberry Pi a una fonte di alimentazione. Il dispositivo dovrebbe avviarsi automaticamente.
  • Completare la normale configurazione quando richiesto. Ciò include la connessione alla rete Wi-Fi.

Una volta completata la finestra di dialogo di installazione, verrai indirizzato alla schermata principale di Raspbian.

Installare Retropie su Raspberry

Dopo aver installato il sistema operativo procediamo nell’installare Retropie su Raspberry.

  • Avvia il Terminale selezionando la piccola icona “Terminale” nella barra degli strumenti di Raspbian.
  • Digita il seguente comando nel Terminale:
sudo apt-get install git lsb-release
  • Clona lo script di installazione di Retropie:
cd
git clone --depth=1 https://github.com/RetroPie/RetroPie-Setup.git
  • Esegui lo script di installazione:
cd RetroPie-Setup
chmod +x retropie_setup.sh
sudo ./retropie_setup.sh

Leggere il messaggio sullo schermo e quindi fare clic su “OK”. Ora verrai portato alla finestra principale di configurazione di RetroPie.

In questa finestra, selezionare “Installazione di base” e quindi premere Invio.

Installare Retropie su Raspberry - Basic Installation
Installare Retropie su Raspberry – Basic Installation
  • Quando richiesto, seleziona “Sì”. Questo installerà tutti i pacchetti di base necessari per eseguire l’immagine RetroPie SD.
  • Una volta completata l’installazione, puoi avviare RetroPie eseguendo il seguente comando Terminale:
emulationstation

Configura il tuo controller di gioco

Dopo aver eseguito tutti i passaggi necessari per installare RetroPie su Raspberry dobbiamo configurare il tuo controller di gioco.

  • Quando richiesto, collega il controller al tuo Raspberry Pi tramite un cavo USB.
  • Tieni premuto qualsiasi pulsante sul controller e RetroPie dovrebbe identificare automaticamente il controller.
Installare Retropie su Raspberry - Setup Controller Gioco
Installare Retropie su Raspberry – Setup Controller Gioco
  • RetroPie ora ti guiderà attraverso il processo di configurazione del controller.
Installare Retropie su Raspberry - Setup Controller Gioco
Installare Retropie su Raspberry – Setup Controller Gioco

Una volta completata questa configurazione, RetroPie sarà pronto per l’uso. Tuttavia, potresti aver notato che manca una cosa: non viene fornita con nessun gioco!

Dove posso scaricare le ROM di RetroPie?

I giochi di RetroPie sono distribuiti come ROM, che dovrai scaricare gioco per gioco. Ci sono molti giochi gratuiti che puoi scaricare dai repository di ROM online, ma dovresti sempre assicurarti di scaricare i tuoi giochi da una fonte attendibile.

Alcuni siti Web violano il copyright offrendo giochi proprietari come download gratuiti, mentre altri raggruppano le proprie ROM con software dannoso. Se sospetti che un sito Web possa non essere completamente legittimo, è sempre meglio sbagliare sul lato della cautela e trovare un’altra fonte, oppure puoi eseguire una ricerca su Internet per vedere se altri utenti di RetroPie hanno pubblicato le loro esperienze con questo particolare sito Web .

Se hai in mente un gioco o un genere specifico, vale sempre la pena eseguire una rapida ricerca su Google per vedere se questo gioco è disponibile come ROM RetroPie gratuita. Ad esempio, se vuoi rivivere tutti quei pomeriggi che hai passato a giocare a Tetris da bambino, puoi cercare “Tetris ROM RetroPie”.

Se stai cercando una fonte legittima di ROM gratuite, allora MAMEDev ha una selezione di ROM compatibili con RetroPie.

Dopo aver scaricato le ROM, inseriscile nella cartella “~ / RetroPie / roms /console“Cartella in cui la” console “prende il nome da una console, come SNES o NES.

Eseguire giochi su RetroPie

RetroPie identifica automaticamente i nuovi giochi, quindi avvia l’emulatore e il tuo nuovo gioco dovrebbe aspettarti!

Per avviare un gioco, selezionalo semplicemente dalla schermata principale utilizzando il tuo controller di gioco.

A seconda del gioco che hai scelto di giocare, potresti dover eseguire alcune impostazioni iniziali, ma RetroPie ti guiderà attraverso il processo.

Conclusione

Abbiamo visto insieme come installare RetroPie su Raspberry Pi 4. Se hai difficolta scrivici nei commenti.

Autore Bartolomeo

Consulente tecnico con la passione per il web e la tecnologia e tutto quello che le ronza intorno.
Nel tempo libero scrivo articoli per il mio blog su argomenti vari, in particolare su configurazione Windows, Linux e WordPress.

Condividi questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs. 196/2003