Installare OneDrive su Ubuntu

Installare OneDrive su Ubuntu. Ecco come fare [Aggiornato]

Installare OneDrive su Ubuntu con un nuova procedura. E bene si, oggi vedremo un altro modo per scaricare i nostri file presenti su OneDrive di Microsoft.

In un altra guida vi avevo parlato di come sincronizzare OneDrive su Ubuntu purtroppo, grazie anche alla segnalazione di un lettore, i passaggi indicati non sono più validi. Vi state chiedendo perché?

Bene la risposta è semplice, lo sviluppatore ha rimosso il pacchetto dato che ha rilasciato una nuova versione del programma.

Installare OneDrive su Ubuntu

onedrived è un client OneDrive basato su CLI di terze parti creato da Xiangyu Bu. Fornisce la sincronizzazione di base di OneDrive. Pulito e semplice.

Per eseguire l’installazione di OneDrive su Ubuntu abbiamo bisogno di utilizzare il comando Git. Puoi installarlo utilizzando il seguente input:

sudo apt-get install git

Dopo aver installato procediamo con il comando:

git clone https://github.com/xybu/onedrived-dev.git ~/.odd

cd ~/.odd

in questo modo cloniamo i file onedrive-d in una cartella nascosta. Successivamente esegui il programma di installazione:

sudo python3 ./setup.py install

Installare ngrok per OneDrive

Non abbiamo ancora terminato. Per la corretta installazione di OneDrive su Ubunto abbiamo bisogno di utilizzare ngrok.

E’ una piattaforma di terze parti per l’inoltro dell’integrazione webhook. onedrived utilizza ngrok per consentire le richieste webhook dall’API OneDrive al client onedrived senza richiedere il port forwarding o simili.

Scarica ngrok da qui ed estrai il ngrokfile. Copialo in una directory utilizzando il seguente comando:

sudo mv ~/path/to/extracted/ngrok /usr/bin/ngrok

Configurazione OneDrive su Ubuntu

Dopo aver installato onedrived, è necessario autorizzarlo per accedere al proprio account Microsoft. Per fare ciò, eseguire il comando seguente e configurare interattivamente onedrived:

onedrived-pref account add

Questo comando avvierà una procedura guidata interattiva per aiutarti a configurare onedrived. Innanzitutto, copia l’URL indicato nel browser che preferisci e completa l’accesso e le autorizzazioni Microsoft. Dopo aver concesso l’accesso non autorizzato, ti porterà su una pagina bianca vuota. Copia l’URL di questa pagina, incollalo nuovamente nel prompt interattivo.

Configurare OneDrive su Ubuntu
Configurare OneDrive su Ubuntu

Ora, occorre selezionare quale unità virtuale utilizzare con onedrived. Impostare l’unità virtuale eseguendo il comando seguente:

onedrived-pref drive set

Ti guiderà attraverso alcune domande sulla configurazione interattiva. Puoi lasciare la directory predefinita confermando con “Y”.

Configurare OneDrive su Ubuntu - Path Sincronizzazione
Configurare OneDrive su Ubuntu – Path Sincronizzazione

Infine, puoi avviare il demone OneDrive eseguendo:

onedrived start

A questo punto, onedrived inizierà a sincronizzare i file OneDrive con il computer locale. Questo potrebbe richiedere del tempo se si dispone di un OneDrive particolarmente grande. Puoi accedere ai file navigando su Home> OneDrive.

Impostazione cartelle predefinite Nautilis

Non è semplice e immediata l’installazione OneDrive su Ubuntu. Per questo, dobbiamo cambiare le cartelle predefinite utilizzate da Nautilus. Per fare ciò, apri il file di configurazione della directory dell’utente usando il seguente comando:

gedit ~/.config/user-dirs.dirs

Il file user-dirs.dirs indica a GNOME / Nautilus quali cartelle utilizzare per il Desktop / Documenti / Immagini / etc come predefinite. Modifica i percorsi predefiniti, impostando le cartelle OneDrive (assicurati di aver creato le cartelle sul OneDrive) in questo modo:

Configurare cartelle predefinite OneDrive su Ubuntu
Configurare cartelle predefinite OneDrive su Ubuntu

Infine, esegui il comando seguente per assicurarti che le modifiche vengano mantenute:

echo “enabled=false” > ~/.config/user-dirs.conf

Abilitare sincronizzazione OneDrive su Ubuntu all’accesso

Il demone onedrive-d non si avvia automaticamente da solo, quindi per assicurarci che OneDrive inizi a sincronizzarsi automaticamente quando accedi, dobbiamo dire a GNOME di avviarlo al login. Esegui il comando gnome-session-properties  per aprire la configurazione di GNOME. Quindi, aggiungere un programma di avvio per eseguire il comando onedrived start .

Infine, disconnettiti e riconnettiti per riavviare Nautilus e d’ora in poi GNOME e Nautilus dovrebbero sincronizzarsi perfettamente con il tuo OneDrive.

Conclusione

Abbiamo visto con installare e configurare OneDrive su Ubuntu. Questa guida è l’aggiornamento il precedente articolo sincronizzare OneDrive su Ubuntu .

Se riscontrate problemi o avete segnalazioni da fare scrivetemi nei commenti!

Non perderti altre interessanti guide di questo blog!

Autore Bartolomeo

Mi chiamo Bartolomeo Alberico, sono un consulente tecnico con la passione per il web e la tecnologia e tutto quello che le ronza intorno.
Nel tempo libero scrivo articoli per il mio blog su argomenti vari, in particolare su WordPress e SEO.

Condividi questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs. 196/2003