Installare Windows 11 senza requisiti

Installare Windows 11 senza requisiti TPM e CPU

Installare Windows 11 senza requisiti ora si può! Microsoft ha pubblicato una nuova pagina Web di supporto in cui fornisce un metodo ufficiale per aggirare i controlli TPM 2.0 e CPU (è ancora necessario il TPM 1.2) e installare Windows 11 senza requisiti.

Tuttavia, sembra che Microsoft non possa ignorare il fatto che aggirare i controlli TPM è abbastanza semplice , quindi per evitare che le persone rovinino i loro sistemi utilizzando script di terze parti non standardizzati, hanno deciso di fornire agli utenti un modo ufficiale per farlo .

Ciò è in qualche modo sorprendente considerando la posizione incrollabile del gigante della tecnologia riguardo ai requisiti minimi per la nuova versione di Windows.

Installare Windows 11 senza requisiti – cosa bisogna sapere

L’installazione di Windows 11 su hardware non supportato comporta alcune insidie ​​di cui gli utenti devono essere consapevoli e, in alcuni casi, accettare prima dell’installazione del sistema operativo.

Microsoft si è resa conto di non poter ignorare la semplicità con cui evitare questi controlli. C’è da dire però che bypassare i controlli TPM 2.0 e CPU non è una soluzione affidabile, soprattutto nel lungo periodo, inoltre si corrono sempre dei rischi quando si aggiungono nuove chiavi di registro o si modificano le voci pre-esistenti.

Una modifica scorretta del registro può infatti corrompere il filesystem, o non rendere più avviabile il sistema operativo, costringendovi a una nuova installazione.

Durante l’installazione Windows 11 senza requisiti minimi rispettati ci comparirà il seguente messaggio di warning:

Installare Windows 11 senza requisiti - Messaggio iniziale di warning
Installare Windows 11 senza requisiti – Messaggio iniziale di warning

“Il tuo dispositivo potrebbe non funzionare correttamente a causa di questi problemi di compatibilità o altri. I dispositivi che non soddisfano questi requisiti di sistema non saranno più garantiti per la ricezione degli aggiornamenti, inclusi, a titolo esemplificativo, gli aggiornamenti di sicurezza”, spiega Microsoft in un nuovo bollettino di supporto.

Se sei disposto ad accettare questi rischi, puoi utilizzare il metodo seguente per installare Windows 11 su un dispositivo senza un processore TPM 2.0 o una CPU compatibile.

Installare Win 11 – Modifica Chiave di registro

Il bypass ufficiale di Microsoft per installare Windows 11 senza requisiti consiste nell’aggiungere un valore di registro denominato ” AllowUpgradesWithUnsupportedTPMOrCPU ” e quindi installare Windows 11 utilizzando un supporto di avvio.

L’intera voce di registro richiesta può essere visualizzata di seguito:

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\Setup\MoSetup]"AllowUpgradesWithUnsupportedTPMOrCPU"=dword:00000001

Il programma di installazione di Windows 11 non verificherà più la presenza di un processore di sicurezza TPM 2.0 o di CPU compatibili una volta aggiunti.

Per utilizzare il nuovo bypass AllowUpgradesWithUnsupportedTPMOrCPU per installare Windows 11 sui dispositivi, Microsoft indica di eseguire i seguenti passaggi:

  1. Si prega di leggere tutte queste istruzioni prima di continuare.
  2. Visita la pagina di download del software di Windows 11 , seleziona ” Crea strumento ora” e segui le istruzioni di installazione per creare un supporto di avvio o scaricare una ISO.
  3. Su Windows, fai clic su ” Start t”, digita ” Editor del Registro di sistema ” e fai clic sull’icona per avviare lo strumento.
  4. Passare alla chiave di registro HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\Setup\MoSetup e creare un nuovo valore ” REG_DWORD ” denominato ” AllowUpgradesWithUnsupportedTPMOrCPU ” e impostarlo su “1”.
  5. Riavvia il sisteme

Al termine, dovrebbe apparire così nell’editor del registro.

Installare Windows 11 senza requisiti - Modifica Chiave di registro
Installare Windows 11 senza requisiti – Modifica Chiave di registro

Dopo aver fatto tutto ciò, ora puoi eseguire l’aggiornamento a Windows 11 facendo doppio clic sul file ISO scaricato ed eseguendo Setup.exe o utilizzando il supporto di avvio di Windows 11 creato nel passaggio 1.

Microsoft afferma che le opzioni di installazione standard come “Aggiornamento completo”, “Mantieni solo dati” e “Installazione pulita”, saranno tutte disponibili come al solito.

Tuttavia, avrai comunque bisogno di un processore di sicurezza TPM 1.2, che molti probabilmente non avranno. Se ti manca un processore TPM 1.2, puoi ignorare tutti i controlli TPM utilizzando questo script che elimina appraiser.dll durante l’installazione.

Non è una soluzione affidabile

A questo punto, devo avvertirti che anche se quanto sopra sembra essere abbastanza semplice e diretto, ci sono dei rischi quando si aggiungono chiavi di registro o si modificano voci esistenti.

Fare qualcosa di sbagliato nell’editor del registro potrebbe causare un filesystem corrotto o un sistema operativo non avviabile, lasciandoti l’unica opzione per reinstallarlo. Pertanto, se desideri sperimentare le linee guida di Microsoft , lo fai a tuo rischio e pericolo.

Inoltre, TPM 2.0 rimane un’importante funzionalità di sicurezza che alimenta alcune delle funzionalità di sicurezza di Windows 11, quindi se stai installando Windows 11 su un chip non TPM 2.0, ti perderai tutte.

Comprendere e accettare questi rischi è importante, così come il fatto che Microsoft non consiglia di installare Windows 11 su un sistema non supportato a meno che non venga indicato diversamente dal supporto.

Alcune delle incompatibilità sottostanti potrebbero introdurre problemi funzionali minori o maggiori in futuro, quindi consigliamo questo percorso solo a chi ha un buon motivo per intraprenderlo. La semplice curiosità e la paura di perdere l’occasione non lo sono.

Per il resto, aspetta solo di poter aggiornare il tuo hardware o acquistare un sistema nuovo e supportato. La data di fine vita di Windows 10 è nell’ottobre 2025, quindi c’è un sacco di tempo.

Conclusione

Abbiamo visto insieme come installare Windows 11 senza requisiti consigliati da Microsoft. Ti lascio un video che illustra tutti i passaggi indicati:

Installare Windows 11 senza requistiti

Autore Bartolomeo

Consulente tecnico con la passione per il web e la tecnologia e tutto quello che le ronza intorno.
Nel tempo libero scrivo articoli per il mio blog su argomenti vari, in particolare su configurazione Windows, Linux e WordPress.

Condividi questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs. 196/2003