Clonare HDD con Clonezilla

Clonare HDD con Clonezilla in Win 10. Ecco come fare.

Vediamo insieme come clonare hdd con Clonezilla, recentemente ho scritto una guida su come clonare hard disk su ssd con sistema operativo utilizzando AOMEI Backupper ma dopo i recenti aggiornamenti di quest’ultimo, tale funzionalità di clonazione è utilizzabile solo a pagamento.

Invece utilizzando il programma Clonezilla possiamo clonare il nostro hard disk su ssd gratuitamente. Utilizzare il programma indicato richiede competenze più avanzate ma in questo post spiegherò come clonare hdd con Clonezilla in maniera semplice e illustrerò tutti i passaggi necessari in modo che anche tu possa copiare il tuo hard disk.

Cos’è Clonezilla?

Clonezilla è un dei migliori programmi opensource per creare copie di backup dell’intero disco, clonare hard disk ed evitare di formattare e reinstallare tutti i programmi da zero ogni volta che il sistema operativo ha dei problemi o è infettato da virus. Clonezilla supporta tutti i tipi di file system più comuni (NTFS, FAT, hfs+, ext2, ext3, EXT4…) e per tale motivo è la soluzione ideale per creare una “immagine” del disco dove è installato il sistema operativo Windows, Linux oppure Mac OS.

Clonezilla permette di fare copie 1:1 salvando non solo il sistemo operativo, MBR (Mast Boot Record) e tutti i programmi installati ma anche tutte le impostazioni che avete aggiunto, per esempio se utilizzate Outlook oppure Thunderbird per leggere le mail, salverà anche le impostazioni della posta come nome utente e password, evitando di dover configurare nuovamente account di posta elettronica.

Per creare una copia di backup dell’intero disco Clonezilla ha bisogno di scrivere i dati (immagine dell’hard disk che verrà creata) su un dispositivo removibile esterno, consiglio di capacità superiore alla sorgente. Quindi verificate sempre tale requisito.

Procedura per clonare HDD con Clonezilla

Come già preannunciato, la prima cosa che devi fare è scaricare BalenaEtcher dal sito ufficiale, aspettando che la scritta “fetching lastest update” lasci il posto al pulsante di download. Il file pesa circa 130 mb.

Installa il programma; tra poco ti spiegherò come usarlo.

clonare HDD con Clonezilla - Download Balena Etcher
Clonare HDD con Clonezilla – Download Balena Etcher

Dopo il download di Balena Etcher scarichiamo Clonezilla.

Clonezilla Live è a tutti gli effetti un sistema operativo molto leggero che verrà avviato prima che si avvii il sistema operativo che sei solito usare.

Puoi scaricarlo recandoti sulla pagine del sito ufficiale. Come regola generale, a meno che il tuo pc non sia vecchio più di 10 anni, seleziona:

  • cpuarchitecture: amd64
  • file type: iso
  • repository: auto

A questo punto schiaccia il pulsante “download”. Verrai reindirizzato ad una nuova pagina, ma allo stesso tempo si avvierà lo scaricamento di Clonezilla Live (circa 300 mb di file).

Installare Clonezilla su penna USB

A questo punto dei avviare BalenaEtcher e segui tutti i passaggi elencati:

  •  clicca su “Select image” seleziona l’immagine .iso di Clonezilla Live che hai scaricato
Clonare HDD con Clonezilla - Installazione Usb
Clonare HDD con Clonezilla – Installazione Usb
  • Seleziona la penna usb sulla quale vuoi installare Clonezilla (cliccando “select target”). Attenzione: tutti i dati sulla penna usb saranno cancellati!
  •  Premi “Flash” e attendi che il processo di installazione termini.

A questo punto hai creato la penna usb dalla quale Clonezilla si avvierà. Questo dovrà accadere in un preciso momento, ovvero all’avvio del computer, prima che il sistema operativo che usi normalmente venga caricato. Vediamo come.

Clonare hdd su ssd con Clonezilla

A computer spento, inserisci la penna usb nel pc poi avvia il computer.

Si avvierà Clonezilla e ti troverai nella schermata principale. Se ciò non succede dovrai andare nel bios per dire al tuo pc che la prima cosa che deve fare è avviare il sistema operativo sulla penna usb e non quello sul disco.

Se invece sul tuo pc è impostato UEFI basta scegliere l’opzione USB dal Boot Manager.

Dopo aver eseguito l’avvio da penna una comparirà lo screen di Clonezilla. Seleziona “Clonezilla Live (Default settings)” e premi invio.

Clonare HDD con Clonezilla - Avvio USB
Clonare HDD con Clonezilla – Avvio USB

Successivamente verrà richiesto di selezionare la lingua, impostiamo Italiano. Mentre per la configurazione della tastiera selezionare “Keep Mantiene la disposizione della tastiera di default – tastiera US”.

Dopo procediamo selezionando la prima voce “Start_Clonezilla Avvio di Clonezilla” e premi invio.

Clonare HDD con Clonezilla - Avvio programma
Clonare HDD con Clonezilla – Avvio programma

Per creare un file immagine del disco per poterlo ripristinare in un secondo momento dovresti scegliere “disco/partizione su/da/immagine”, ma poichè il tuo obbiettivo è di clonare un hard disk facendone una copia fisica devi scegliere la seconda voce “disco/partizione su “disco/partizione”.

Clonare HDD con Clonezilla - Selezione opzione device
Clonare HDD con Clonezilla – Selezione opzione device

Per effetuare una clonazione completa del disco scegli “disk_to_local_disk”. In questo modo verrà effettuata una copia completa anche dell’mbr di avvio (Master Boot Record), fondamentale per avviare il sistema.

Clonare HDD con Clonezilla -Selezione disk_to_local_disk
Clonare HDD con Clonezilla – Selezione disk_to_local_disk

Giunto a questo punto ti verrà richiesto di selezionare il disco di origine e successivamente il disco di destinazione che sarà il nostro ssd dove Clonezilla copierà il tuo hdd.

A questo punto tutti i dati sono stati inseriti e Clonezilla è pronto per clonare un hard disk su un altro. Poichè la procedura che sta per iniziare cancellerà tutti i dati del disco di destinazione, Clonezilla chiede conferma due volte. Premere “Y”

Successivamente verrà richiesto se vuoi clonare anche il boot loader. Ovviamente per effettuare una copia completa del disco va copiato anche il boot loader quindi premi “Y” confermando con invio. La clonazione ha inizio.

Clonare HDD con Clonezilla - Avvio Processo copia
Clonare HDD con Clonezilla – Avvio Processo copia

Attendi il termine della copia e se non ci sono stati errori  Clonezilla è pronto per essere spento. Premi “0” (zero) e attendi lo spegnimento. A questo punto puoi sostituire l’hard disk clonato.

Conclusione

Abbiamo visto insieme come clonare HDD con Clonezilla. Tale procedura viene eseguita per clonare hdd su ssd ma hai anche la possibilità creare un file immagine del disco per poterlo ripristinare in un secondo momento.

Se hai difficoltà o hai incontrato delle problematiche scrivimi nei commenti e se ti fa piacere:

Autore Bartolomeo

Consulente tecnico con la passione per il web e la tecnologia e tutto quello che le ronza intorno.
Nel tempo libero scrivo articoli per il mio blog su argomenti vari, in particolare su configurazione Windows, Linux e WordPress.

Condividi questo articolo!

10 Commenti

Maurizio Rispondi

Ho avuto due grossi problemi con il backup del sistema.

Primo backup. Per effettuare una copia di sicurezza del disco ove è installato windows 10 ho utilizzato Clonezilla 2.6.4.10. la procedura è riuscita senza errori. Una volta installato il disco di backup per verifica del corretto funzionamento si è aperta una schermata azzurra con la segnalazione che windows non era avviabile. Non vi è stato modo di avviarlo.

Visto il problema ho effettuato una seconda copia di backup del disco utilizzando Paragon Drive Backup 2008 creando un file immagine. Avevo già usato questa procedura sempre con esito positivo su windows 10.

Alla fine della procedura, windows 10 sul disco originale con l’installazione di windows 10 risultava non più avviabile mostrando la schermata azzurra con le varie possibilità di ripristino. Nessun metodo mi ha permesso di recuperare l’installazione.

Vorrei capire per quale motivo nessuno dei due metodi ha funzionato (Clonezilla e Paragon) e per quale motivo Paragon ha rovinato l’installazione originale di windows 10.

Hai idea da cosa può essere causato il problema?

Bartolomeo Rispondi

Ciao Maurizio, a quanto pare sei stato parecchio sfortunato ma da quanto descritto non credo che il problema sia stato Clonezilla o Paragon, fatto eccezione se non ci sono stati errori. Questo è visibile nei file di log di Clonezilla che puoi vedere dopo la clonazione. I file di log sono salvati in /var/log/ della RAM di sistema. Comunque visto che dopo i tentativi di clonazione il disco originale non veniva più avviato penso che già l’installazione era danneggiata. Naturalmente ti rispondo in base a quanto mi hai scritto nel commento, per fare un approfondimento mi servirebbe, per iniziare, il codice errore della schermata blu in fase di avvio del sistema. Un altro test da fare è quello di eseguire un installazione pulita di Windows sul disco di destinazione per verificare se il disco fosse funzionante.
Saluti

alberto Rispondi

salve vorrei provare a clonare un ssd su un hard disk meccanico. è possibile farlo con questa procedura? grazie

Bartolomeo Rispondi

Ciao Alberto,
certamente, puoi clonare un ssd su hdd.
Saluti

alberto Rispondi

Buonasera, posso utilizzare clonezilla per crearmi un clone di windows 10 su un disco nvme??
Così da avere un sistema funzionante con programmi e tutto che all evenienza potrei ripristinare.
Clone quindi da nvme a ssd
Attendo un Vs riscontro grazie

Bartolomeo Rispondi

Ciao Alberto,
certamente che puoi utilizzare Clonezilla.La procedura di clonazione è la stessa, devo dotarti di un adattatore USB per NVME.
L’unica differenza tra ssd sata e ssd NVME è il protocollo PCIe che ha maggiori performance rispetto al protocollo Sata.
Un saluto

giancarlo Rispondi

salve ho provato numerose volte e con dischi diversi (l’obbiettivo e quello di passare a disco ssd) ma l’immagine fatta con clonezilla e salvata con successo, copiata poi su disco mi da errore e manca la parte Windows, già non ti ho detto che vorrei clonare un disco con sistema operativo osx e Windows con bootcam l’ errore è “EFI boot file in partition /dev/sda1 was _not- found” grazie

Bartolomeo Rispondi

Ciao Giancarlo,
penso che il problema sia dato dal dual boot che hai sul client.
Hai verificato i log di Clonezilla?
Se posso consigliarti, nei casi come il tuo, é meglio partire da un installazioen pulita e poi trasferisci i dati.
Un saluto

Mario Rispondi

Ho provato il restore di windows 10 ed ha miseramente fallito.
INACESSIBLE_BOOT_DEVICE, nessuna soluzione funzionante in giro. Ho dovuto fare il ripristino di windows.

Bartolomeo Rispondi

Ciao Mario,
questo articolo parla di clonazione di un ssd. Cosa intendi per restore? Cosa hai fatto in dettaglio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs. 196/2003